Perché è impossibile una terapia a distanza

Le ricerche più recenti, nel campo che riguarda la psiche, hanno dimostrato la grande importanza di “un determinato luogo” per la formazione della propria identità.
E’ necessario che Analista e Paziente abbiano una visione globale e totale dei loro rispettivi corpi affinché gli attori della relazione terapeutica siano in grado di comunicare anche attraverso un dialogo ‘non verbale’.
L’uso terapeutico della Sand Play Therapy richiede:
a) uno spazio libero e protetto [studio dell’analista] dove il paziente possa muoversi e lavorare;
b) La presenza “fisica” del Terapeuta e del paziente affinchè la terapia della sabbia possa essere attuata con modalità consone ed evolutive per coloro che intendendono sottoporsi alla terapia stessa.

 



All content © Copyright 2021 by Psicoterapeuta: 0521.282404 – 339.1538669.
Subscribe to RSS Feed – Posts or just Comments

Workaholic WordPress Theme by Graph Paper Press